23 aprile 2018

Castelveccana, una perla nascosta sul Lago Maggiore

Castelveccana è un piccolo comune costituito da diverse frazioni affacciate sul Lago Maggiore. Questo itinerario parte dalla frazione di Caldè definita anche “La Portofino del Lago Maggiore”.

Caldè è una piccola frazione di Castelveccana affacciata su un piccolo golfo che la racchiude come uno scrigno.

Una volta raggiunta la frazione si potrà visitare il Parco delle Fornaci che è molto caratteristico e ben rappresenta lo scenario tipico dei luoghi appartenenti all’archeologia industriale. In questo caso è la posizione direttamente affacciata al Lago Maggiore a creare un pittoresco distacco tra l’attività dell’uomo e lo spettacolo della natura.

Parco delle Fornaci a Caldè
Vista dall’alto del Parco delle Fornaci

Una volta terminata la visita del parco è possibile procedere verso la piazza principale affacciata sul lago e sul piccolo porticciolo molto caratteristico.

Proseguendo lungo la riva potrete raggiungere brevemente la spiaggia pubblica.

Vista della frazione di Caldè dall'alto
Caldè vista dall’alto

Altra cosa da visitare è la Chiesa di Santa Veronica che domina la frazione di Caldè. Raggiungibile in pochi minuti da un sentiero ripido che parte dalla zona prospiciente il parcheggio principale che si trova dall’altra parte rispetto alla spiaggia pubblica. Meglio quindi munirsi di scarpe adatte allo scopo. La chiesa si presenta in ottime condizioni e con un bel prato vicino, utile per una sosta breve o lunga.

Chiesa di Santa Veronica
Chiesa di Santa Veronica

Dalla chiesa il panorama è di quelli più belli, potendo spaziare lungo l’intero golfo in cui si trova Caldè.

Vista da Santa Veronica
Una suggestiva vista dalla Chiesa di Santa Veronica

In fondo al pratone della Chiesa di Santa Veronica parte un sentiero che in circa quaranta minuti porta alla frazione di San Pietro. Attenzione, ad un certo punto è possibile deviare e salire verso i resti dell’antica Rocca di Caldè e del monumento ai caduti che è visibile anche dalle altre frazioni di Casteveccana.

Il sentiero però da questa parte è molto ripido ed è necessario un minimo di allenamento e di attrezzatura, al contrario potrete procedere lungo il sentiero che raggiunge la frazione di San Pietro e da qui salire in modo molto più agevole al monumento ai caduti che si presenta comunque in uno stato di leggero degrado.

Monumento ai caduti
Monumento ai caduti

Potrete quindi rientrare a Caldè raggiungendo prima la frazione di San Pietro e ripercorrere il sentiero che riporta sino alla Chiesa di Santa Veronica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi